Ristoranti a Bologna e provincia

Ricerca personalizzata

Ristoranti Bologna e provincia
Restaurants Bologna
Se siete interessati all'inserimento del Vostro ristorante o pizzeria, compilate il MODULO o telefonate al numero 02/26821718

. Piacenza
.
Parma
.
Reggio Emilia
.
Modena
.
Ferrara
.
Bologna
.
Ravenna
.
Forlì
.
Rimini

Clicca sui ristoranti e contatta direttamente le strutture da noi consigliate a Bologna e provincia

RISTORANTE
Restaurant

UBICAZIONE
Location

Bologna

Montorio di Rioveggio

Bologna

Bologna

Lavino di Mezzo

Bologna

Bologna

Caminetto d'Oro

Bologna

I nostri consigli per mangiare bene nei ristoranti a Bologna e Provincie.

L’opulenza e l’accoglienza dei bolognesi si riflette nella generosa cucina dei ristoranti di Bologna e Provincia. Il titolo di Bologna la Grassa ben si sposa con quello di Bologna la Dotta, in quanto buona parte delle ricette ebbero origine dall’incontro di studiosi di differenti origini nell’antica universita’ cittadina.
Per molti Bologna e’ sinonimo di tagliatelle, lasagne (le originali sono verdi per la presenza di spinaci nell’impasto) e tortellini, vari tipi di pasta all’uovo servita in brodo o condita con il celeberrimo ragu’, con carne e pomodoro, ma che ben si presta anche a condimenti in bianco come prosciutto e panna, tartufi, funghi o pesce.
Il ripieno classico dei tortellini e’ fatto di carne, prosciutto, mortadella, uova, parmigiano, noce moscata e la tradizione li vuole cotti nel brodo di manzo e cappone. A proposito di tradizione, si dice che siano stati inventati da un cuoco di Castelfranco, paese a meta’ tra Bologna e Modena, motivo per cui le due citta’ se ne contendono la paternita’. Sempre la tradizione ne attribuisce la forma all’imitazione dell’ombelico di Venere, mentre le tagliatelle dovevano ricordare i biondi capelli di Lucrezia Borgia.
I tortelloni invece hanno un ripieno di magro a base di ricotta, spinaci e parmigiano. Altro emblema culinario e’ la mortadella, tanto che questo salume viene chiamato anche Bologna, ottimo da gustare con le crescentine, uno speciale pane fritto, e un buon bicchiere di Lambrusco. Questo pane allo strutto si sposa meravigliosamente anche con lo squaccherone, un formaggio molle dallo squisito sapore di latte. A proposito di salumi e formaggi occorre citare anche lo zampone e il Parmigiano-Reggiano, uno dei prodotti piu’ apprezzati sul mercato internazionale.
I secondi vedono trionfare la carne, dai bolliti al fritto misto, dai sontuosi arrosti alla notissima cotoletta alla bolognese, ricoperta di prosciutto crudo e formaggio.
Nonostante l’abbondanza di carni, le verdure non mancano nei menu’ dei ristoranti, in particolare gli asparagi di Altedo. Note anche le patate della zona di Savigno e, tra la frutta, le pesche e le ciliegie.
Gustando questi piatti al ristorante il cameriere non manchera’ di portarvi un bella bottiglia di Colli Bolognesi DOC o di Colli d’Imola DOC, nelle loro molteplici declinazioni.
Per chiudere il pasto non c’e’ che da scegliere tra le numerose proposte dolci, molte con creme di mascarpone e cioccolato o gianduia. Magari affiancati da un bicchiere di nocino locale, vi consigliamo la spongata, la torta di riso, il pan speziale o la torta natalizia con frutta secca oppure i budini, tra cui il piu’ famoso e’ il latte in piedi.