Ristoranti a Venezia e provincia

Ricerca personalizzata

Ristoranti Venezia e provincia
Restaurants Venezia
Se siete interessati all'inserimento del Vostro ristorante o pizzeria, compilate il MODULO o telefonate al numero 02/26821718

. Belluno
.
Treviso
.
Vicenza
.
Verona
.
Padova
.
Venezia
.
Rovigo

Clicca sui ristoranti e contatta direttamente le strutture da noi consigliate a Venezia e provincia

RISTORANTE
Restaurant

UBICAZIONE
Location

Venezia

Venezia

Concordia Sagittaria

Venezia

Venezia

Venezia P.zza San Marco

Mestre Venezia

Mirano

Venezia

Ristorante Trovatore

Venezia

Il Burchiello

Orago di Mira

Ristorante Pizzeria Il Carro

Duna Verde di Caorle

I nostri consigli per mangiare bene nei ristoranti a Venezia e Provincie.

Magica, romantica, opulenta, sfaccettata: così sono Venezia e la sua cucina, che risente degli influssi di tutti i popoli con cui ha intessuto relazioni.
In vacanza qui occorre dunque prevedere più d’una cena nei ristoranti veneziani o nei bacari, le tipiche osterie.
A tavola la tradizione marinara, coi suoi numerosi piatti di pesce e crostacei come la granseola, convive coi sapori dolci e speziati della cucina bizantina: uva, pinoli, zucchero e cannella danno sapori insoliti ad ogni piatto.
Qualche ricetta? Risi e bisi (riso e piselli della laguna veneta), sarde in saor (fritte e marinate con cipolla, aceto, pinoli e uvetta), bisato in tecia (anguilla cotta in padella), fegato alla veneziana, con le cipolle o fegato passato nel pangrattato con zucchero e succo di limone e cotto in forno.
Le verdure occupano un ruolo di primo piano e qui acquistano un sapore particolare dal terreno sabbioso in cui sono coltivate, in particolare i carciofi e il radicchio di Chioggia.
I Veneziani furono tra i primi a riconoscere il potere nutritivo del mais, arrivato dall’America nel ‘500, che, trasformato in farina, dette origine alla polenta, che nei ristoranti veneziani si accompagna soprattutto con gli osei (uccelli) e lo stoccafisso, qui chiamato baccalà.
Un vero vanto della cucina veneziana sono i biscotti: dai leggeri e sottili baicoli ai brutti ma buoni, dalle fave dei morti con mandorle e pinoli, agli essi, dalla tipica forma a esse, dagli zaleti, di farina di mais ai golosessi, con fichi e albicocche e noci passati al caramello.
Se c’è una città legata al carnevale è proprio Venezia, dove non potevano mancare dolci per l’occasione: i galani (chiacchiere) e le fritoe (frittelle), con l’uvetta, così antiche e apprezzate da avere una propria Corporazione, quella dei Fritoleri.